PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DRONI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE
  • PVDF RESISTENZA CHIMICA , MECCANICA, PIEZOELETTRICO, INSOLUBILE, DORNI AUTOMOTIVE AEROMOTIVE

PVDF ø 1,75 MM

41,48 €
Dimensione
Colore
  • Bianco
Quantità

Il PVDF (PVF2 o polivinilidene fluoruro o polivinilidendifluoruro) è un fluoropolimero termoplastico semicristallino ad elevata purezza con base polimerica LuorX ™ 3D realizzato con Kynar® PVDF. Con temperature di servizio fino a 150 °C il filamento PVDF visualizza una buona combinazione di proprietà come:

Resistenza chimica eccezionale
Elevata resistenza meccanica
Proprietà piezoelettriche e piroelettriche, oltre a una buona processabilità
Insolubilità assoluta
Proprietà elettriche

Il PVDF viene impiegato in apparecchiature per il trattamento chimico come pompe, valvole, tubi, tubi e raccordi; sensori e attuatori ecc. elettronica, droni, automotive membrane per celle a combustibile, componenti per interni di aerei e apparecchiature per l'automazione

  • Sicurezza:  Tutela Garantita con la legge Privacy Sicurezza: Tutela Garantita con la legge Privacy
  • Politiche per le spedizioni: Massima velocità al minor costo possibile! Politiche per le spedizioni: Massima velocità al minor costo possibile!
  • Politiche per Customer Care:  Chat On-line e Linea Telefonica dedicata Politiche per Customer Care: Chat On-line e Linea Telefonica dedicata

Il PVDF (PVF2 o polivinilidene fluoruro o polivinilidendifluoruro) è un fluoropolimero termoplastico semicristallino ad elevata purezza con base polimerica LuorX ™ 3D realizzato con Kynar® PVDF. Con temperature di servizio fino a 150 °C il filamento PVDF visualizza una buona combinazione di proprietà come:

Resistenza chimica eccezionale
Elevata resistenza meccanica
Proprietà piezoelettriche e piroelettriche, oltre a una buona processabilità

La sua insolubilità altamente auspicabile e le proprietà elettriche derivano dalla polarità dei gruppi alternati di CH2 e CF2 sulla catena del polimero.

Il PVDF viene comunemente impiegato in apparecchiature per il trattamento chimico come pompe, valvole, tubi, tubi e raccordi; sensori e attuatori ecc.

Ha molte applicazioni elettroniche, specialmente come materiali di rivestimento per cavi plenum utilizzati in dispositivi voce e video e sistemi di allarme. La bassa propagazione della fiamma e la produzione di fumo di PVDF sono una risorsa primaria in queste applicazioni.

Il PVDF sta diventando accettabile come legante per catodi e anodi nelle batterie agli ioni di litio e come separatore di batterie nei sistemi polimerici agli ioni di litio.

Le applicazioni emergenti del PVDF includono membrane per celle a combustibile e componenti per interni di aerei e apparecchiature per l'automazione degli uffici. Grazie alla sua eccellente combinazione di proprietà e processabilità, il PVDF è diventato il più grande volume di fluoropolimeri dopo il PTFE.

PROPRIETA' FISICHE

Ha uno dei più bassi punti di fusione dei fluorotermoplastici commerciali, ma ha la massima temperatura di deflessione del calore sotto carico.

Le elevate proprietà di cristallinità e tensione superficiale del PVDF forniscono valori di permeazione molto bassi rispetto ad altri fluoropolimeri. Il PVDF mostra basse permeabilità a gas e liquidi. Tuttavia, la permeabilità del PVDF è influenzata dal grado cristallino e dalla modifica delle parti cristalline.



PROPRIETA' MECCANICHE

Rispetto all'ETFE e all'ECTFE, il PVDF ha un modulo di trazione simile ma una resistenza all'urto inferiore. La modifica con HFP o CTFE riduce il modulo ma aumenta l'allungamento e la resistenza all'urto. Se esposto alla fiamma, il PVDF non è infiammabile e non gocciola. È autoestinguente: è conforme a TL V0. Il LOI è del 44%. Presenta anche una buona resistenza alla luce UV.

RESISTENZA CHIMICA

L'inerzia chimica varia tra i fluoropolimeri come PTFE, FEP, PFA e MFA che mostrano inerzia chimica per una gamma più ampia di sostanze chimiche rispetto ai polimeri parzialmente fluorurati come CTFE (o PCTFE) e ECTFE.

A temperature elevate, il PVDF può essere sciolto in solventi organici come esteri e ammine, il che consente di applicare il PVDF come rivestimento resistente alla corrosione su apparecchiature per processi chimici e pannelli architettonici.
Le parti in PVDF mostrano una grande resistenza agli acidi minerali e organici, agli idrocarburi alifatici e aromatici, agli alcoli e ai solventi alogenati.

PROPRIETA' ELETTRICHE E PIEZOELETTRICHE DEL PVDF

Le proprietà elettriche e piezoelettriche del PVDF PVDF sono principalmente utilizzate per l'isolamento di fili e cavi, grazie all'elevata costante dielettrica e al fattore di dissipazione.

Tuttavia, le scarse proprietà elettriche consentono la produzione di film in PVDF con comportamento piezoelettrico e piroelettrico.

Ci sono film preparati da film estrusi in conformazione di fase B. Entrambe le superfici del film sono metallizzate e quindi sottoposte ad alta tensione, che la lascia permanentemente polarizzata. Tali film generano una tensione quando vengono stirati o compressi (piezoelettricità) o riscaldati (piroelettricità) ad una temperatura prossima al punto di fusione. I film polimerici mostrano anche una certa ferroelettricità.

POSSIBILI APPLICAZIONI CON IL PVDF

Le industrie che consumano energia, l'industria automobilistica, gli aeromobili militari e le industrie petrolchimiche richiedono guarnizioni, guarnizioni, rivestimenti, rivestimenti, ecc. Resistenti a materiali corrosivi basati su VDF

Dispositivi elettrici ed elettronici: utilizzati per l'isolamento dei cavi / rivestimento dei cavi nell'industria aeronautica e elettronica, sistemi di controllo della potenza industriale, cablaggio ad alta temperatura, ecc.

Apparecchiature per il trattamento chimico: le guaine termorestringenti o flessibili realizzate in resina PVDF sono ampiamente utilizzate in sistemi ad acqua a elevata purezza, tubi di prodotti chimici, linee di carburante per autotrazione, ecc. Viene utilizzato su larga scala come rivestimento per tubi e valvole

I film piezoelettrici sono trasduttori molto sensibili con varie applicazioni. Questi film sono forti, leggeri e flessibili, possono essere modellati in disegni unici e possono essere incollati con adesivi commerciali.

Il PVDF è anche ampiamente utilizzato nelle apparecchiature di filtrazione e separazione (filtri, membrane, alloggiamenti). Può anche essere utilizzato come sensore piroelettrico e sensore del profilo del raggio laser in applicazioni più avanzate.

Le membrane in PVDF possono essere utilizzate come separatori nelle batterie agli ioni di litio, poiché hanno una buona stabilità chimica e termica. Queste membrane hanno una buona resistenza meccanica, dimensioni dei pori appropriate e caratteristiche di spegnimento.

Cos'è la membrana PVDF?

Il PVDF è uno dei materiali a membrana più utilizzati e ha ricevuto grandi attenzioni grazie alle sue eccezionali proprietà, come stabilità termica, resistenza chimica e lavorabilità per formare membrane rendono il PVDF ideale per l'uso in applicazioni di membrane biomediche e trattamento delle acque reflue.

Le membrane PVDF sono ampiamente utilizzate per il trattamento delle acque reflue
Grazie a queste caratteristiche, le applicazioni delle membrane PVDF si trovano attualmente in:
Trattamento di trattamento dell'acqua e dei rifiuti a pressione (ad esempio microfiltrazione, ultrafiltrazione e bioreattore a membrana),
Operazioni con contattori a membrana (ad esempio distillazione a membrana, assorbimento e stripping di gas acidi, rimozione di composti organici volatili)

Oggi, la maggior parte delle membrane commerciali sono prodotte attraverso il metodo dell'inversione di fase principalmente per la sua semplicità e per le sue flessibili scale di produzione (quindi, bassi costi di produzione)

Ma ci sono alcuni inconvenienti associati alle membrane PVDF come bagnatura o incrostazioni che possono essere facilmente risolti migliorando la ruvidità della superficie o aumentando la natura idrofila della membrana. Sebbene non possa essere assolutamente impedito anche con modifiche.

Le membrane PVDF possono essere utilizzate come separatori nelle batterie agli ioni di litio, poiché hanno una buona stabilità chimica e termica. Queste membrane hanno una buona resistenza meccanica, dimensioni dei pori appropriate e caratteristiche di spegnimento.

Sono anche usati per la produzione di membrane a scambio ionico.

filamento LuorX ™ 3D realizzato con Kynar® PVDF

PVDF [Polyvinylidene fluoride] è un polimero ad alte prestazioni che offre eccezionale resistenza termica e chimica per la stampa di tipo industriale. Valutato per usi fino a 130 ° C - questo filamento può essere utilizzato in applicazioni impegnative e nelle condizioni più estreme. Il PVDF è resistente alla maggior parte dei prodotti chimici e ai solventi e si adatta perfettamente alle applicazioni che saranno esposte a condizioni ambientali difficili.

FluorX ™ è realizzato con Arkema Kynar® PVDF ideale per la stampa 3D.

Gli attributi del prodotto includono:

Alta temperatura di utilizzo continuo - fino a 150 ° C

Eccellente resistenza a un'ampia gamma di prodotti chimici, come fluidi automobilistici (olio, gas, lubrificanti), idrocarburi alogenati, alcoli, acidi e basi

Non igroscopico - non assorbe l'umidità - non è necessaria alcuna asciugatura del filamento o stoccaggio speciale

Intrinsecamente resistente ai raggi UV (i legami H-F sono molto stabili)

Ottima resistenza all'abrasione - simile a Nylon e UHMW-PE per applicazioni ad alta usura

Basso contenuto di fumi e fiamme (la resina di base è classificata V-0)

Stabilità idrolitica a lungo termine

Resistente alle radiazioni nucleari

Specifiche del filamento:

Tolleranza diametrale con 1,75 mm (+/- 0,05 mm)

CONDIZIONI DI STAMPA CONSIGLIATE:

Temp. Estrusore: 245-265 ° C

Temperatura del letto: 90 - 110 ° C

Preparazione del letto:

Pezzi piccoli ( non oltre i 7/10 cmt di lunghezza) : Preparazione del letto: lacca per capelli superforte su vetro pulito

FORTEMENTE CONSIGLIATA LASTRA in PVDF per pezzi medio/grandi, applicabile al piano con le classiche CLIP da vetro. FILOPRINT vende le lastre in PVDF come segue:

CLICCA QUI PER L'ACQUISTO MISURA 203x203 mm  - SP. 4 MM:     CLICCA QUI

CLICCA QUI PER L'ACQUISTO MISURA 305x305 mm - SP. 4 MM:      CLICCA QUI

Velocità di stampa: 25-40 mm / s - è un tipico punto di partenza fino a quando non si acquisisce familiarità con il prodotto

Fortemente Consigliata: MACCHINA CHIUSA SU 4 LATI

Altri consigli: ventola di raffreddamento sempre spenta per velocità inferiori a 40 mm / s, aggiungere una ventola di raffreddamento del 20-40% superiore a 40 mm / s.

Nota di sicurezza: questo polimero inizia a degradarsi a temperature superiori a 290 ° C. Si prega di mantenere la temperatura dell'estrusore al di sotto di questo punto per la degassazione dell'aria, l'offgassing e la perdita di proprietà meccaniche.

POM-C DELRIN NON è compatibile con macchine ZORTRAX M200/M300 con Hot-End V2 ( o similari). 

CARATTERISTICHE TECNICHE

RESISTENZA A TEMPERATURE
RESISTENZA CHOC TANGENZIALI
RESISTENZA A COMPRESSIONE
RESISTENZA AD USURA
RESISTENZA A FLESSIONE
RESISTENZA CHIMICA
RESISTENZA ABRASIONI
RESISTENZA A TRAZIONE

PER MAGGIORI DETTAGLI TECNICI SI PREGA SCARICARE, DALL'APPOSITO SETTORE, I FILE DATA SHEET E SAFETY SHEET IN FORMATO PDF

RIEPILOGO DATI SETTING STAMPA

DIAMETRO UGELLO MINIMO 0,4 > MM  
TEMPERATURA HOT-END MIN 245 °C - MAX 265 °C (CON MACCHINE CHIUSE PARTIRE 250 °C)
VELOCITA' DI STAMPA INDICATIVA CONSIGLIATA MIN/MAX: 30/40 MM/S
 VELOCITA' MOVIMENTO INDICATIVA: 90-150 MM/S - RETRAZIONE MAX 6 MM A 60 MM/S - 
TEMPERATURA LETTO STAMPA

SE STAMPA SU VETRO BOROSILICATO: LACCA SUPERFORTE TEMP: 90/110 °C

SE SU LASTRA POM-C VEDI ISTRUZIONI ALLEGATE - CONSIGLIATA MACCHINA CHIUSA ANCHE NON RISCALDATA

VELOCITA' VENTOLA RAFFREDDAMENTO 

Raffreddamento dal 75/100% per la migliore estetica, questo offre le migliori prestazioni su sporgenze e piccoli dettagli. Per ottenere le migliori prestazioni meccaniche, provare a stampare con la minima quantità di raffreddamento necessaria (ove possibile anche a ventola spenta) , per un'adesione ottimale dello strato.

MATERIALE CAPPOTTO LETTO STAMPA

FORTEMENTE CONSIGLIATO L'USO DELLA LASTRA IN POM-C DELRIN ( VEDI NOTE IN SCHEDA)

PVDF_175
6 Articoli

Scheda tecnica

COMPOSIZIONE FILAMENTO
PVDF polivinilidendifluoruro
COMPATIBILITA ZORTRAX SERIES
COMPATIBILE CON UGELLO TYPE V2 (O SIMILARI) - ZSUITE ULTIMA RELEASE
MODALITA DI ACQUISTO
Prezzi in carrello IVA INCLUSA E' Possibile acquistare questo prodotto in MULTIPLI DI 10 MT, oppure la bobina intera
PESO NETTO FILAMENTO IN BOBINA
500 GRAMMI
DIMENSIONE BOBINA DA 500 GRAMMI
BOBINA IN PLASTICA E/O CARTONE ECO DA 500 GR: Diametro Ext. Max 200 mm - Diam. Foro interno 52 mm - altezza esterna max 55 mm

Scarica

SUPPORTO STAMPA QUALE USARE

Scarica (111.4k)

PROCEDURE STERILIZZAZIONE

Scarica (98.59k)

PROCEDURE DECONTAMINAZIONE

Scarica (802.56k)

TDS PVDF

Scarica (94.38k)

MSDS PVDF

Scarica (135.24k)

Non dimenticare di salvare la tua personalizzazione per poter riempire il carrello

  • Max. 250 caratteri