PVDF FLUORURO DI POLIVINILIDENE ø 1,75 MM

Nuovo prodotto

PREZZI IN CARRELLO IVA INCLUSA  - ATTENZIONE: QUESTO PRODOTTO E' VENDUTO SIA A MULTIPLI DI 10 METRI CHE IN BOBINA.

ATTENZIONE: I TEMPI DI CONSEGNA PER LA BOBINA DA 200 GRAMMI SONO DI CIRCA 15 GIORNI LAVORATIVI - per le matassine a multipli di 10 metri nessuna dilazione di consegna

Maggiori dettagli

2 Articoli

In stock

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

91,50 € tasse incl.

Scheda tecnica

Peso200 GRAMMI NETTO
ComposizionePVDF fluoruro di polivinilidene

Dettagli

Modalità di acquisto - Prezzi in carrello IVA INCLUSA

E' Possibile acquistare questo prodotto solo in metri (MULTIPLI DI 10 MT). Esempio: se nel campo quantità si inserisce 1 significa che sarà acquistato 10 mt di filamento per quel colore scelto. Se si inserisce 2 sarà acquistato 20 mt e cosi via.

PVDF (fluoruro di polivinilidene) è una resina termoplastica fluorurata avente elevata resistenza agli acidi organici e minerali, idrocarburi alifatici e aromatici, alcoli, solventi alogenati, ed ambienti altamente ossidanti. Possiede anche un'eccellente resistenza all'invecchiamento e le sue proprietà rimangono costanti anche dopo molti anni. Resistente all'esposizione a gas ozonici ed al cloro anche ad alta temperatura.

Il filamento INDMAFLON PVDF si stampa molto facilmente e non ha problemi di warping o desfogliamenti. Non richiede particolari impostazioni di stampa ed ha ottime performance su qualsiasi macchina anche di medio livello ( vedasi tabella in fondo a questa pagina )

INDLAFLON PVDF ha anche notevoli proprietà di resistenza al fuoco, in modo similare al ULTEM 9085 anche questo commercializzato sul nostro shop On-Line. Nella prova dei sottoscrittori, PVDF è risultato avere la più alta classificazione (VO), che indica il suo stato non infiammabile e autoestinguente. PVDF fornirà anche costanti valori piezoelettrici UV e stabilità a radiazioni gamma ed una costante molto alta come dielettrico. PVDF è conforme FDA, assolutamente non tossico e può essere utilizzato a contatto ripetuto con prodotti alimentari. La sua superficie, che si presenta con caratteristiche simili al vetro ( per attributi igienici), è sfavorevole alla proliferazione di microrganismi. Buone proprietà meccaniche in tensione e in flessione, torsione e compressione rispetto ad altri polimeri fluorurati e non si gonfia o si altera, in un ambienti anche estremamente umidi.

Il Fluoruro di polivinile (PVDF) è apprezzato per i suoi vantaggi in termini di durezza, stabilità e di usabilità in ambiti ingegneristici. Ad esempio, se avete bisogno di un polimero che resiste all'esposizione a condizioni termiche, chimiche, o ultravioletti duri, PVDF offre una stabilità superiore e/o simile alle prestazioni standard di altri tipi di fluoropolimeri se esposti in questi ambienti.

PVDF è l'omopolimero di 1, 1-di-fluoro-etilene. Possiede caratteristiche di insolubilità altamente desiderabili e proprietà elettriche che derivano dalla polarità alternata CH2 CF2 e gruppi sulla catena polimerica.

Ridotta aderenza batterica
Studi scientifici hanno dimostrato che il PVDF, è un eccellente antibatterico sul quale aderisce un numero inferiore di germi (aderenza batterica ridotta).

PVDF è un materiale estremamente duro, poroso è può essere utilizzato ed esposto a temperature da -80 a 300 °F (-62 a +149 °C). Nessuna ossidazione o degradazione termica si verifica durante l'esposizione continua a 300 °F (+149 °C).

Elevata resistenza all’usura
Il PVDF dopo uno studio a lungo termine, durato oltre sette anni, ha dimostrato possedere ottime capacità di resistenza all'usura a tal punto che, le caratteristiche principali della superficie del PVDF rimangono invariate, rimanendo stabili con il passare degli anni senza rotture i frantumazioni.

Esperimento a lungo termine (7 anni):

  • il PVDF perde soltanto il 7,5% della propria stabilità rimanendo praticamente intatto

  • il PP (polipropilene) perde il 46,6% della stabilità e diventa rigido

Vantaggi chiave

• peso ridotto
• bassa conducibilità termica
• resistenza alla corrosione chimica elevata
• resistenza al calore
• resistenza meccanica e durezza
• elevata resistenza all'abrasione
• resistente alla maggior parte prodotti chimici e solventi
• bassa permeabilità alla maggior parte dei gas e liquidi
• resiste esposizione a condizioni termiche e chimici forti
• influenzato da esposizione a lungo termine ai raggi ultravioletti

APPLICAZIONI IN GENERALE

Per via dell'elevata inerzia chimica, dovuta al relativamente alto contenuto (57%) di fluoro, e al prezzo competitivo rispetto a polimeri perfluorurati è largamente impiegato sia nelle vernici anticorrosione sia nella componentistica idraulica in genere.

Il punto di rammollimento, localizzabile intorno a 170 °C, lo rende adatto ai processi di stampaggio e iniezione a caldo. Mediante queste tecniche è possibile realizzare guarnizioni, tubi, componenti per pompe, membrane di ultrafiltrazionee valvole in PVDF. È biologicamente inerte quindi trova applicazione nelle apparecchiature medicali ed in campo alimentare. Viene usato nelle batterie al litio.

Le caratteristiche di resistenza elettrica e all'ignizione contribuiscono a renderlo un materiale di ampio impiego come isolante antifiamma non contenente bromurati, per cavi elettrici, nonostante il costo piuttosto elevato. Inoltre il PVDF è un materiale piezoeletrico e quindi trova utilizzo nei componenti per altoparlanti e nei sensori.

Il PVDF è solubile in solventi polari ( solventi aprotici polari sono composti che hanno un'elevata costante dielettrica ed un'elevata polarità, ciò li rende in grado di sciogliere composti polari e ionici, pur non possedendo atomi di idrogeno ionizzabili.
Esempi di solventi aprotici polari sono il
dimetilsolfossido, la dimetilformammide, il diossano e l'esametilfosforotriammide.)

PVDF resiste alla radiazione UV. Trova quindi applicazione come componente principale nelle vernici anticorrosione per metalli. Questo tipo di vernici, particolarmente lucide e ad alta durabilità sono state usate in molti grattacieli fra cui le Petronas Towers in Malesia e Taipei 101 a Taiwan.


COME STAMPARE IL PVDF

TEMPERATURA DI STAMPA:  210-215 °C

TEMPERATURA LETTO DI STAMPA: ALMENO 50-70 °C

VELOCITA DI STAMPA: 10-20 MM/S

DIAMETRO NOZZLE MINIMO : 0,4 MM

ATTENZIONE: SI CONSIGLIA DI INSTALLARE SUL LETTO DI STAMPA NASTRO BLU - O BUILDTAK PER UNA MIGLIORE ADESIONE. INOLTRE SI CONSIGLIA DI FAR SI CHE L'AREA DI ACCUMULO SIA IL PIU' POSSIBILE COPERTA, MEGLIO SE RACCHIUSA SU TRE LATI  IN UN INVOLUCRO ANCHE FATTO DI CARTONE, ONDE EVITARE OGNI POSSIBILE FILO DI ARIA.

E' FORTEMENTE CONSIGLIATA UNA STAMPANTE 3D A CAMERA CHIUSA E RISCALDATA

Reviews

No customer reviews for the moment.

Write a review

PVDF FLUORURO DI POLIVINILIDENE ø 1,75 MM

PVDF FLUORURO DI POLIVINILIDENE ø 1,75 MM

PREZZI IN CARRELLO IVA INCLUSA  - ATTENZIONE: QUESTO PRODOTTO E' VENDUTO SIA A MULTIPLI DI 10 METRI CHE IN BOBINA.

ATTENZIONE: I TEMPI DI CONSEGNA PER LA BOBINA DA 200 GRAMMI SONO DI CIRCA 15 GIORNI LAVORATIVI - per le matassine a multipli di 10 metri nessuna dilazione di consegna

Scarica