FEP TEFLON ROBOTICA DOMOTICA MECCANICA BIOMEDICA AUTOMOTIVE RESISTENZA TEMPERATURE CHIMICA TRIBOLOGICO
  • FEP TEFLON ROBOTICA DOMOTICA MECCANICA BIOMEDICA AUTOMOTIVE RESISTENZA TEMPERATURE CHIMICA TRIBOLOGICO
  • FEP TEFLON ROBOTICA DOMOTICA MECCANICA BIOMEDICA AUTOMOTIVE RESISTENZA TEMPERATURE CHIMICA TRIBOLOGICO
  • FEP TEFLON ROBOTICA DOMOTICA MECCANICA BIOMEDICA AUTOMOTIVE RESISTENZA TEMPERATURE CHIMICA TRIBOLOGICO
  • FEP TEFLON ROBOTICA DOMOTICA MECCANICA BIOMEDICA AUTOMOTIVE RESISTENZA TEMPERATURE CHIMICA TRIBOLOGICO
  • FEP TEFLON ROBOTICA DOMOTICA MECCANICA BIOMEDICA AUTOMOTIVE RESISTENZA TEMPERATURE CHIMICA TRIBOLOGICO

FEP TEFLON ø 1,75 MM

24,50 €
Dimensione
Colore
  • Natural
Quantità

Teflon® FEP: E' un fluoropolimero derivato dal capostipite la cui formula chimica è: copolimero di etilene - propilene fluorurato; anch'esso per brevità indicato come FEP.

A differenza del PTFE il FEP è un termoplasto e pertanto ha alte caratteristiche di antiaderenza, basso coefficiente di frizione ed eccellente resistenza chimica. Gli elementi in FEP possono essere usati continuamente a temperatura di 200° C e, ad intermittenza di 205° C. Il FEP è usato come materiale antiaderenza e per eccellente resistenza alla corrosione chimica

Teflon® FEP trova posto anche nell'industria del packaging, nell'industria della carta, nell'industria dei compositi, nell'industria alimentare, nell'industria tessile e nell'industria chimica. Massima temperatura di esercizio 205°C.

  • Sicurezza:  Tutela Garantita con la legge Privacy Sicurezza: Tutela Garantita con la legge Privacy
  • Politiche per le spedizioni: Massima velocità al minor costo possibile! Politiche per le spedizioni: Massima velocità al minor costo possibile!
  • Politiche per Customer Care:  Chat On-line e Linea Telefonica dedicata Politiche per Customer Care: Chat On-line e Linea Telefonica dedicata

Teflon® FEP (etilene propilene fluorurato) è un polimero completamente fluorurato, una famiglia di materie plastiche ben nota per le sue proprietà anti-aderenti. FEP è un materiale estrudibile che coniuga le proprietà dei fluoro-polimeri con la tecnologia di stampa 3D FDM/FFF. Oltre alle proprietà anti-aderenti, ha un basso coefficiente di attrito e altissima resistenza agli agenti atmosferici e raggi UV.

LAVORAZIONE E ATTENZIONE PER IL PROCESSO DI STAMPA


Attenzione: Teflon® FEP deve essere maneggiato con cura: se surriscaldato, i fumi possono essere tossici per gli esseri umani e altamente cancerogeni. L'ambiente dove si esegue la stampa necessita di aspiratori di vapore che devono essere installati sopra le macchine di stampa 3D durante la lavorazione. Quando le apparecchiature per il trattamento dell'aria vengono pulite, non bruciare con una fiamma o in un forno i residui di evaporazione.

NECESSARIA STAMPANTE CON CAMERA CHIUSA E RISCALDATA A 180 °C - HOT END CHE RAGGIUNGA ALMENO 400 °C - LETTO STAMPA CHE RAGGIUNGA ALMENO 150 °C

Fortemente consigliata stampante ed impianto di aspirazione e controllo fumi a cappa.

Teflon® FEP (etilene propilene fluorurato) è un materiale di alta qualità con una lunga lista di alcune proprietà veramente notevoli. Ecco alcuni punti salienti:
• eccellente resistenza chimica;
• elevata (Valutazione temperatura di servizio fino a più di 200 °C) stabilità termica;
• infiammabilità estremamente bassa.

Per le indicazioni di stampa generiche si consiglia di usare macchine che possono raggiungere una elevata temperatura di fusione di circa 350 °C con un hotend completamente in metallo per gestire al meglio il flusso del materiale.

LINEE GUIDA PER LA STAMPA 3D

temperatura dell'ugello: 320-380 °C

temperatura del letto riscaldato: +/- 140 ° C

velocità di stampa: 20-25mm / s

altezza di livello: 0,2 millimetri

CAPPOTTO LETTO DI STAMPA: Usare quello della stampante 3D originale. NON aggiungere nessun tipo di colle o lacche.



Specifiche del materiale

Densità: 2.16 g / cm3
Punto di fusione: 258 °C
Resistenza alla trazione a rottura: 30 MPa
Allungamento a rottura: 350%
UL-valutazione: V0

SPECIFICHE TENICHE FEP – TEFLON

Teflon® FEP: E' un fluoropolimero derivato dal capostipite la cui formula chimica è: copolimero di etilene - propilene fluorurato; anch'esso per brevità indicato come FEP.

A differenza del PTFE il FEP è un termoplasto e pertanto fonde durante la cottura fornendo un rivestimento con una superficie non porosa. Il FEP ha alte caratteristiche di antiaderenza, basso coefficiente di frizione ed eccellente resistenza chimica in quanto potendo ottenere strati multipli si riesce ad avere rivestimenti fino a 60 micron di spessore. I rivestimenti in FEP possono essere usati continuamente a temperatura di 200° C e, ad intermittenza di 205° C. Il FEP è usato primariamente per applicazioni industriali che richiedono sia un livello molto alto di antiaderenza e un eccellente resistenza alla corrosione chimica; trova pertanto applicazione nell'industria chimica e nella produzione di manufatti stampati in quanto la sua alta antiaderenza facilita il distacco dello stampo.

Teflon® FEP trova posto anche nell'industria del packaging, nell'industria della carta, nell'industria dei compositi, nell'industria alimentare, nell'industria tessile e nell'industria chimica. A differenza del PTFE, I rivestimenti in FEP (Copolimero etilenico propilenico fluorurato) antiaderenti si sciolgono e fluiscono durante la cottura fornendo pellicole non porose. Questi rivestimenti danno un’ottima resistenza agli agenti chimici. Oltre ad un basso coefficiente di attrito, i rivestimenti in FEP hanno ottime proprietà antiaderenti. La temperatura massima di esercizio è di 205°C/400°F. Resitente ai raggi UV e forti sbalzi di temperature atmosferiche.

PROPRIETA' ESSENZIALI

In termini di resistenza alla corrosione, FEP è l'unico altro fluoropolimero prontamente disponibile che può corrispondere alle caratteristiche di resistenza proprie del PTFE agli agenti corrosivi, in quanto è una struttura pura di carbonio-fluoro e polimeri completamente fluorurati.

Termicamente, FEP si distingue da PTFE e PFA avendo un punto di fusione di 260 °C, circa quaranta gradi inferiore al PFA e ancora più basso rispetto al PTFE.

Elettricamente, PTFE, FEP e PFA sono identici per quanto riguarda le costanti dielettriche, ma la rigidità dielettrica del FEP è superata solo dalla PFA. Tuttavia, mentre PFA ha un fattore di dissipazione simile al PTFE, la dissipazione del FEP è circa sei volte quella di PFA e PFTE (rendendo un conduttore con maggiore non-linearità per i campi elettrostatici).

Meccanicamente, FEP è leggermente più flessibile di PTFE. È dotato di un coefficiente di attrito dinamico più povero, è più morbido e ha una resistenza alla trazione leggermente inferiore PTFE e PFA.

Una proprietà notevole di FEP è che ha prestazioni notevolmente superiori al PTFE in alcune applicazioni di rivestimento che comportano l'esposizione ai detersivi.

APPLICAZIONI DE “FPE”

Come l'PTFE, anche il FEP è utilizzato principalmente per il cablaggio, per filo di collegamento, cavi coassiali, cablaggio per i cavi di computer e attrezzature tecniche. Un prodotto finale indicativo come esempio è quello dell'uso per cavi coassiali come RG-316,
nonché anche come realizzazione di tubi per il passaggio di filamenti di qualsiasi genere dal plastico al metallico.

In produzione di parti composite di alta qualità, come nell'industria aerospaziale, il FEP (sotto forma di pellicola) può essere utilizzato per proteggere gli stampi durante il processo di polimerizzazione. In tali applicazioni, il film si chiama "release film" ed è destinato a impedire che il polimero adesivo polimerizzi (ad esempio la resina epossidica in fibra di carbonio / epossidica laminato composito) dal legame al metallo degli utensili usati per la lavorazione. E' in grado di mantenere la “calma chimica” a temperature estreme e resistere al danno da combustibili chimici, cosa questa che rende ulteriormente interessante l'uso del FEP come scelta verticale di settore.

Grazie alla sua flessibilità, estrema resistenza all'attacco chimico e trasparenza ottica, questo materiale, insieme con PFA viene solitamente usato per “labware” di industrie alimentari, farmaceutiche e centri di ricerca nell'uso della plastica e produzione tubi che coinvolge processi critici o altamente corrosivi. Marchi come GmbH, Finemech, Savillex e Nalgene sono ben noti fornitori di laboratorio che fanno ampio uso del FPE e del PTFE.

FEP TEFLON NON è compatibile con macchine ZORTRAX M200/M300 con Hot-End V2 ( o similari). 

CARATTERISTICHE TECNICHE

RESISTENZA A TEMPERATURE
RESISTENZA CHOC TANGENZIALI
RESISTENZA A COMPRESSIONE
RESISTENZA AD USURA
RESISTENZA A FLESSIONE
RESISTENZA CHIMICA
RESISTENZA ABRASIONI
RESISTENZA A TRAZIONE

PER MAGGIORI DETTAGLI TECNICI SI PREGA SCARICARE, DALL'APPOSITO SETTORE, I FILE DATA SHEET E SAFETY SHEET IN FORMATO PDF

RIEPILOGO DATI SETTING STAMPA

DIAMETRO UGELLO MINIMO 0,2 > MM 
TEMPERATURA HOT-END MIN 320 °C - MAX 380 °C - NECESSARIA MACCHINA CHIUSA 4 LATI E FILTRO HEPA
VELOCITA' DI STAMPA INDICATIVA CONSIGLIATA MIN/MAX: 20/30 MM/S
 VELOCITA' MOVIMENTO IN BASE ALLA GEOMETRIA IN STAMPA
TEMPERATURA LETTO STAMPA

140/150 °C 

VELOCITA' VENTOLA RAFFREDDAMENTO 

SEMPRE SPENTA

MATERIALE CAPPOTTO LETTO STAMPA

USARE LETTO DI STAMPA IN USO ALLA MACCHINA

NECESSARIO L'USO DI MACCHINA CHIUSA SU 4 LATI E FILTRO HEPA CON ASPIRAZIONE FUMI

FEP_TEFLON_175
15 Articoli

Scheda tecnica

COMPOSIZIONE FILAMENTO
FEP TEFLON Fluorinated Ethylene Propylene
COMPATIBILITA ZORTRAX SERIES
NON COMPATIBILE
MODALITA DI ACQUISTO
Prezzi in carrello IVA INCLUSA E' Possibile acquistare questo prodotto in MULTIPLI DI 10 MT, oppure la bobina intera
PESO NETTO FILAMENTO IN BOBINA
750 GRAMMI
DIMENSIONE BOBINA 750 GRAMMI
BOBINA IN PLASTICA DA 750 GR: Diametro Ext. Max 200 mm - Diam. Foro interno 52 mm - altezza esterna max 55 mm

Scarica

PROCEDURE STERILIZZAZIONE

Scarica (98.59k)

PROCEDURE DECONTAMINAZIONE

Scarica (802.56k)

TDS FEP TEFLON

Scarica (406.2k)

MSDS FEP TEFLON

Scarica (254.5k)

Non dimenticare di salvare la tua personalizzazione per poter riempire il carrello

  • Max. 250 caratteri